domenica, settembre 22, 2019
Commodities

Spinta al rialzo per i futures dell’Oro

I futures dell’Oro hanno fatto segnare un rialzo durante la sessione asiatica. Nella divisione Comex del New York Mercantile Exchange i futures dell’Oro in consegna ad aprile sono aumentati dello 0,24% scambiando a 1.322,47 dollari americani per oncia troy. L’Oro ha trovato una quota di supporto a 1.301,28 dollari e una quota di resistenza posta […]

Read More
Commodities

Calo dei futures del Gas

In questo lunedì di contrattazioni alla borsa americana i futures del Gas naturale sono in netto rialzo. All’interno del New York Mercantile Exchange i futures del Gas naturale in consegna a luglio sono stati scambiati a 2,828 dollari per ogni milione di British thermal unit, valore che sale del 4,32%. In un primo momento i […]

Read More
Forex

Dollaro in ottima salute

Negli Stati Uniti le aspettative per un rialzo dei tassi di interesse da parte della Fed a breve termine restano, riuscendo a far mantenere il Dollaro tonico nei confronti delle altre monete rivali. La nostra moneta unica riesce a salire nei confronti del biglietto verde guadagnando circa lo 0,05% e nei confronti dello Yen dello […]

Read More
Forex

Coppia monetaria NZD/USD in calo

Il prezzo del Dollaro neozelandese questo lunedì ha mostrato un valore più basso rispetto al cugino americano infatti la coppia NZD/USD è stata scambiata a 0,6828 mettendo in risalto un calo dello 0,37%. Durante la giornata di contrattazioni la coppia è riuscita a trovare una quota di supporto a 0,6678. Risulta essere il valore più […]

Read More
Forex

Bond euro al rialzo

Dopo i dati tedeschi sulla stima del Pil riferiti al primo trimestre e il definitivo dell’inflazione del mese di aprile il secondario europeo parte molto lentamente. I futures sul Bund guadagnano 0,11 centesimi arrivando a 165,98, i futures Btp invece sono stabili a 137,02. I dati finali riguardanti l’inflazione tedesca nel mese di aprile si […]

Read More
Commodities

Prezzo del greggio debole

Oggi i prezzi del petrolio sono in calo e gli investitori preferiscono monetizzare il 20% guadagnato sulla materia prima nel corso dell’ultimo mese cercando di bilanciare l’impatto al taglio della produzione eseguita in Canada a causa di un enorme incendio che ha interrotto le operazioni sulle sabbie bituminose. Il valore del prezzo ha avuto un […]

Read More
Back To Top