giovedì, luglio 02, 2020
Conviene fare trading su azioni Amazon?
Azioni Trading CFD

Conviene fare trading su azioni Amazon?

Molti di noi utilizzano Amazon per gli acquisti più disparati, che vanno dai libri alla tecnologia, passando per l’abbigliamento fino ad arrivare agli articoli più bizzarri. in questo articolo parleremo se sia conveniente fare trading su Amazon oppure no. Dopo di che parleremo di come fare trading online. Partiamo parlando della storia di Amazon per capire di cosa stiamo parlando in termini economici. Amazon nacque 25 anni fa, da un giovane americano che come sogno aveva l’intenzione di creare una libreria online che potesse spedire libri in tutto il mondo.
Il Sogno Bezos si rivelò nettamente più grande, dopo poco tempo Amazon venne quotata in borsa, e nel 1998 Amazon era diventato l’esempio più grande di e-commerce al mondo.

Nel 2017 Amazon rivoluzionò il mercato del food grazie all’acquisto di Whole Foods Market, questa fu una vera e propria rivoluzione nel modo di fare la spesa. Amazon è sempre in crescita, perciò investire o fare trading su questo colosso sicuramente è venuto in mente a molti di noi. Vediamo insieme se conviene fare trading su Amazon e come farlo. Per investire in azioni Amazon non c’è più bisogno di essere un trader professionista.

Al giorno d’oggi con l’utilizzo delle piattaforme di broker online, giocare in Borsa è diventata un’attività accessibile a tutti, diventando molto semplice investire in azioni grazie al trading online

Ci sono molte opportunità per investire, si può investire sui titoli Amazon recandovi presso la vostra banca, attraverso con l’home banking, ma non e molto vantaggioso al livello economico, perché si andrebbero a pagare commissioni molto alte. Un’altra soluzione, forse la più utilizzata e la più economica, è trading online, si può operare in modo vantaggioso e poco rischioso tramite il trading online CFD.

Ad oggi quest’ultima è la soluzione più adatta, per chi non voglia o non possa investire un grosso capitale. Il trading online con CFD è adatto anche per chi voglia investire piccoli importi. Il trading online in questo modo ha aperto le porte della finanza rendendola accessibile a tutti.

Investire in Amazon con il Trading CFD

Come abbiamo già detto un modo molto semplice è investire in CFD. Per investire in CFD bisogna registrasi in una piattaforma di broker online, poi vedremo quali passaggi si devono effettuare. Ora capiamo cosa sono i CFD e come utilizzarli al meglio.
CFD o Contract for difference (contratto per differenza), sono dei contratti effettuai fra il trader ed il broker di trading online.

I CFD sono un prodotto derivato quindi sono legati ad un’altro asset denominato sottostante e si potrà operare su di esso al rialzo e al ribasso. In questo modo non andremo a comprare l’azione ma guadagneremo direttamente sull’oscillazione del suo valore. I CFD ci permettono di operare sulle differenze di prezzo dei diversi mercati e dei differenti prodotti. Con i CFD potremmo investire su molti prodotti tra cui: gli indici, le azioni, il forex, le materie prime, le criptovalute ecc.

I CFD sono un prodotto a leva finanziaria, ovvero la leva finanziaria è quel meccanismo che permette al trader di acquistare o vendere attività finanziarie per un ammontare superiore al proprio capitale e dunque di ottenere profitti molto più alti, come con l’effetto leva si possono avere introiti maggiori si possono avere anche perdite maggiori, perciò è bene impostare lo Stop Loss.

Come fare trading online

Come possiamo iniziare a fare trading online? Per iniziare a fare trading online è necessario possedere un PC e una connessione alla rete. Grazie alle piattaforme di trading online si può iniziare a investire con un capitale minimo, che ammonta ad appena 100 euro.

Prima di iscriversi è necessario verificare che la piattaforma in questione sia certificata dalla CONSOB e dalla CySEC, questi due organi di controllo tutelano gli scambi finanziari e di conseguenza gli investimenti. Grazie a queste certificazioni possiamo operare nel mondo del trading CFD in totale sicurezza. Altro punto da prendere in considerazione nella scelta del broker è la facilità di utilizzo.

E’ sempre preferibile, scegliere esclusivamente broker che siano completamente gratuiti e senza commissioni. Pagare commissioni di trading non è ottimale. Altro fattore importante che determina la scelta di un broker è la possibilità di utilizzare il conto demo, un conto totalmente gratuito che ci fa da scuola. Il conto demo permette di imparare ad usare il broker e di iniziare ad investire in azioni Amazon senza però rischiare il nostro capitale.

Le piattaforme più utilizzate nel trading CFD sono:

  • eToro
  • XTB
  • 24option

Queste tre piattaforme hanno i requisiti sopra elencati, ognuna ha dei vantaggi che l’altra non ha. Ad esempio eToro ha le funzionalità Social e Copy Trading, funzioni che permettono di copiare gli altri trader e di conseguenza avere gli stessi risultati. XTB invece ha la differenza che non ha un minimo di versamento sul conto deposito, e un conto demo gratuito. La piattaforma 24option invece vanta di avere un’ottima formazione.

Per concludere il trading online è un’ottima fonte di guadagno se eseguito in modo responsabile.

Back To Top